DaVinci Resolve 17.4Disponibile la nuova versione di DaVinci Resolve Studio

Sony annuncia Venice 2 con sensore Full-Frame da 8.6K

Oggi, Sony presenta VENICE 2, il nuovo modello di punta nonché ultima aggiunta alla line-up di telecamere cinematografiche digitali high-end. VENICE 2 offre tutti i vantaggi del modello VENICE originale, con l’aggiunta di nuove funzioni che includono design compatto, registrazione interna e la possibilità di utilizzare due sensori diversi: il nuovissimo sensore 8.6K Full-Frame o il sensore 6K originale di VENICE. VENICE 2 include anche alcune funzionalità apprezzate del modello precedente, come scienza del colore, doppia base ISO e filtri ND integrati a 8 step.

Il nuovo sensore offre una qualità dell’immagine straordinaria e un’eccezionale sensibilità in condizioni di scarsa luminosità

Oltre al nuovissimo sensore CMOS Full Frame 8.6K (8640 x 5760), VENICE 2 offre una qualità dell’immagine eccellente con 16 step di latitudine totale per acquisire immagini splendide con ombre ricche di dettagli e una separazione dei colori perfetta. La macchina da presa racchiude anche la scienza del colore del modello VENICE originale, molto apprezzata per la resa naturale delle tonalità della pelle. La macchina da presa CineAlta VENICE 2 vanta un’esclusiva doppia base ISO di 800/3200 che consente ai filmmaker di acquisire immagini in stile cinematografico incredibilmente nitide in un’ampia gamma di condizioni. Supporta inoltre numerose tipologie di ripresa, tra cui Full Frame, Full Frame anamorfico e Super35 mm, il tutto a una risoluzione minima di 4K, che ne fanno un modello straordinariamente versatile e ad alte prestazioni per i direttori della fotografia e le produzioni.

Per presentare i punti di forza di VENICE 2 e del suo nuovo sensore 8.6K, Sony ha collaborato con i migliori direttori della fotografia del settore per testare la qualità dell’immagine della telecamera in due riprese cinematografiche separate senza l’utilizzo di illuminazione professionale.

Il direttore della fotografia di successo Robert McLachlan ASC, CSC, che ha lavorato alle celeberrime produzioni de Il Trono di Spade (per cui ha ottenuto due nomination agli Emmy), Westworld – Dove tutto è concesso e Lovecraft Country – La terra dei demoni, ha testato e girato con la nuova VENICE 2 Full Frame 8.6K in due Paesi diversi e ha condiviso le sue impressioni.

“Vorrei aver avuto un sensore 8.6K ad ampio formato come quello di Sony VENICE 2 anche ne Il Trono di Spade. Avrebbe reso le riprese ancora più epiche e, allo stesso, più coinvolgenti, grazie alla risoluzione, alla ricchezza delle immagini e al senso di profondità superiori. La maggiore velocità, i punti luce più luminosi e le ombre, abbinati al potenziale della profondità di campo ultra ristretta, sarebbero stati un asset molto prezioso per noi.”

Rob Hardy, BSC, il direttore della fotografia britannico celebre per il suo eccezionale contributo in Mission Impossible: Fallout, Ex-Machina e DEVS, nonché vincitore del premio BAFTA per la cinematografia con Boy A, per non citare che alcuni successi, ha così commentato:

“Sono abituato a usare il modello VENICE originale e mi sento di affermare che sono un gran sostenitore di questa macchina da presa. La possibilità di utilizzare VENICE 2 è stata una grande opportunità per me. È la prima volta che uso un sensore così ampio, ovvero 8.6K, e abbiamo avuto la fortuna di portare con noi alcune lenti anamorfiche adatte all’effetto cinematografico e che potevano sfruttare appieno tutto il potenziale del sensore. Abbiamo aumentato l’ISO per girare a una velocità superiore in condizioni di scarsa luminosità, una cosa che non era mai stata possibile in passato, e per me è stato molto utile.”

Grazie all’ampia sovracampionatura offerta dal sensore 8.6K, le immagini girate con VENICE 2 presentano disturbi ridotti e racchiudono più informazioni nelle produzioni 2K o 4K. Ci significa anche che la macchina da presa è adatta a configurazioni VR, In-Camera VFX e Virtual Production, offrendo un’esperienza immersiva e immagini realistiche, soprattutto se utilizzata in combinazione con i display Crystal LED di grandi dimensioni e a contrasto elevato di Sony.

Il successo del modello VENICE originale

Da quando è stata presentata nel 2017, VENICE è stata utilizzata per girare più di 300 produzioni teatrali, broadcast, via cavo e in streaming, tra cui la serie “The Crown” vincitrice di un Emmy. I regolari aggiornamenti firmware e hardware pensati per soddisfare le più recenti esigenze creative sono stati fondamentali ai fini dell’ampia adozione di VENICE.

“Siamo entusiasti del successo riscontrato da VENICE negli ultimi quattro anni. Confrontandoci con i direttori della fotografia e le società di produzione di tutto il mondo, abbiamo identificato possibilità di miglioramento sfruttando al meglio molte delle nostre tecnologie di imaging e di sensori più recenti. In questo modo, abbiamo portato la qualità dell’immagine di VENICE a un livello superiore. Inoltre, abbiamo reso la macchina da presa più compatta e integrato la funzione di registrazione per offrire una maggiore libertà creativa: la telecamera può essere utilizzata con droni, steadicam, gimbal aerei o custodie subacquee”, ha commentato Hiroshi Kajita, Head of Media Solutions, Sony Professional, Sony Europe.

Upgrade incentrati sugli utenti

Sony VENICE 2 racchiude molte delle funzionalità più apprezzate del modello VENICE originale, tra cui la doppia base ISO, filtri ND integrati a 8 step, la compatibilità con una vasta gamma di ottiche, inclusi i modelli con attacco PL ed E-Mount nativo di Sony che supportano gli adattatori per un ampio ventaglio di ottiche.

Grazie al feedback diretto ricevuto dalla community di produzione, VENICE 2 è stata progettata con un corpo più leggero e compatto rispetto al modello VENICE originale, senza tuttavia rinunciare a un funzionamento intuitivo. Pur essendo 44 mm più piccolo e circa il 10% più leggero, lo chassis di VENICE 2 supporta la registrazione X-OCN interna e Apple 4K Pro Res 4444 e 422HQ senza il registratore AXS-R7, offrendo un’usabilità migliorata in un corpo leggero e compatto.

La risoluzione di acquisizione selezionabile dall’utente del sensore dell’immagine 8.6K permette di girare in svariate modalità, tra cui:

8,6 K3:230FPSFull-Frame
8,2 K17:960FPSFull-Frame
5,8 K6:5 Anamorfico48FPSSuper 35
5,8 K17:990FPSSuper 35

Per presentare i punti di forza di VENICE 2 e del suo nuovo sensore 8.6K, Sony ha collaborato con i migliori direttori della fotografia del settore per testare la qualità dell’immagine della telecamera in due riprese cinematografiche separate senza l’utilizzo di illuminazione professionale.

Design del sensore intercambiabile

Per una maggiore flessibilità sul campo, lo chassis di VENICE 2 vanta l’esclusiva funzione di intercambiabilità del blocco del sensore dell’immagine. La macchina da presa può essere utilizzata sia con il sensore 8.6K che con il blocco sensore 6K originale. Il corpo della telecamera rileva automaticamente il sensore e si avvia senza richiedere cambi di firmware o reinstallazioni, per una maggiore flessibilità sul campo. Il sensore 6K originale supporta frame rate superiori.

Registrazione interna e dimensioni più compatte per un’usabilità ottimale

Leggero e compatto ma estremamente robusto, il corpo di VENICE 2 sfrutta la nuova velocità elevata della scheda AXS da 6,6 Gbps AXS-A1TS66 per la registrazione 8K a 60p. I lettori di memory card AXS esistenti, tra cui AXS-AR3 tramite interfaccia Thunderbolt™ 3, sono compatibili con i nuovi supporti.

In aggiunta, l’interfaccia utente di VENICE 2 è la stessa del modello VENICE originale, ma integra alcuni miglioramenti che ne rendono l’utilizzo ancora più semplice e intuitivo. La macchina da presa vanta un design rinnovato, senza tuttavia rinunciare alla compatibilità con la maggior parte degli accessori VENICE.

Gli altri miglioramenti all’usabilità di VENICE 2 basati sul feedback degli utenti di VENICE attuali comprendono:

  • Uscita 4K con LUT applicata
  • Elaborazione della LUT 3D ottimizzata per migliorare la qualità delle immagini
  • EI cambia direttamente quando applicata alle uscite S-Log3
  • Controllo di LUT/ASC-CDL tramite Ethernet/Wi-Fi
  • Funzionamento dello zoom personalizzato (registrazione Full Frame con visualizzazione 17:9/16:9)
  • Connettore Ethernet spostato sul lato dell’assistente operatore
  • Connettore di uscita 12 V Lemo a 2 pin
  • Microfono installato internamente

Disponibilità

La telecamera Sony VENICE 2 con sensore 8.6K sarà distribuita a partire da febbraio 2022 e una versione con il sensore 6K preinstallato sarà distribuita a marzo 2022. In aggiunta, VENICE 2 può essere utilizzata con il sistema di estensione di VENICE sfruttando il sensore 6K esistente, mentre un sistema di estensione di ultima generazione per il sensore 8.6K dovrebbe essere rilasciato all’inizio del 2023. I pre-ordini sono disponibili sul sito BL2Store.