DaVinci Resolve 16.2.1Disponibile la versione DaVinci Resolve Studio 16.2.1

Canon annuncia la EOS C300 Mark III

Canon arricchisce la gamma Cinema EOS con EOS C300 Mark III, una videocamera più compatta della C300 Mark II e dotata di un nuovo sensore. Il nuovo sensore Super 35mm 4K CMOS DGO con tecnologia Dual Gain Output, in grado di offrire una gamma dinamica di 16+ stop, ideale per le produzioni cine-televisive e documentaristiche che lavorano in HDR.

Caratteristiche tecniche principali:

  • Risoluzione 4K fino a 120p
  • Sensore a doppio guadagno CMOS S35 4K di nuova concezione
  • DIGIC DV 7 Image Processor
  • 16+ stop con DGO
  • Stabilizzazione del sensore a 5 assi
  • Cinema RAW Lite (Registrazione interna)
  • XF-AVC (H.264)
  • XAVC Long GOP
  • 4:2:2 a 10 bit
  • 2K 180p (ritaglio del sensore)
  • Design modulare
  • Supporti dell’obiettivo modificabili dall’utente (EF, blocco EF, PL)
  • EF, PL, supporto per lenti anamorfiche e sferiche
  • Monitor LCD da 4,3 “LM-V2 con Touch Focus
  • Dual Pixel CMOS AF con Touch AF e Face Detection AF
  • Modulo audio / di alimentazione posteriore
  • Filtri ND interni (chiaro, 2, 4, 6, 8, 10 stop – 8 e 10 con estensione)
  • 4 canali di XLR con modulo opzionale
  • 12G-SDI, 3G-SDI
  • 2 slot CF Express
  • 1x slot per schede SD

DINAMICA DI 16+ STOP FINO A 4Kp60

Canon nella C300 Mark III ha incorporato ciò che chiamano DGO (Dual gain Output), una tecnologia molto simile a quello che fa ARRI in ALEXA. L’architettura del sensore Dual Gain è stata utilizzata da ARRI nei loro sensori Alev III da più di 10 anni. In pratica, ha chiarito Canon, ogni pixel sul sensore viene letto da un lato con un’amplificazione più elevata per acquisire dettagli puliti nelle aree più scure e, dall’altro, con un’amplificazione inferiore per non farsi ingannare nelle aree più luminose. Il risultato è un singolo file HDR in grado di combinare dettagli e una gamma dinamica che può spingersi fino a oltre 16 stop.

FINO 4K A 120 FPS SENZA CROP IN CINEMA RAW LIGHT
A livello di compatibilità, la macchina supporta registrazioni senza crop fino a 120 fps in 4K Cinema RAW Light, filmati XF-AVC 4K (DCI o UHD) 4:2:2 10 bit, nonché in 2K e Full HD. Per venire incontro alle necessità degli operatori che hanno bisogno di ottimizzare il flusso di lavoro in XF-AVC attraverso le opzioni di compressione, ci tiene inoltre a precisare il produttore, si può ricorrere sia al supporto ALL-I che a quello Long GOP,

Nelle modalità di registrazione 2K o Full HD in Super 35mm, inoltre, Canon promette di mantenere inalterate tutte le funzionalità del sensore 4K potendo sfruttare una registrazione scalata internamente per registrare il filmato alla risoluzione selezionata senza ritaglio.

La nuova EOS C300 Mark III sfrutta inoltre l’ormai collaudata tecnologia di messa a fuoco automatica Dual Pixel CMOS AF e dispone di un doppio slot per schede CFexpress.

Come la EOS 500, anche la nuova EOS C300 Mark III vanta una configurazione modulare che può essere può essere espansa attraverso l’acquisto di alcune estensioni opzionali. Fra queste vale la pena segnalare l’unità EU-V1, con supporto Genlock/SYNC, comando a distanza RS-422 e ingresso Ethernet, e l’unità EU-V2 che aggiunge anche 2 terminali XLR, una base batteria con innesto a V, un terminale obiettivo a 12 pin e l’uscita DC 24 V – 2 A.

Canon ha presentato anche il nuovo CN S Cine-Servo CN10X25 IAS, obiettivo per le videocamere Cinema EOS con sensore Super 35mm e Full Frame caratterizzato da apertura a 11 lamelle, grandangolo da 25 mm e teleobiettivo da 250 mm (estendibile a 375 attraverso extender ottico).

Prezzo e disponibilità

La nuova Canon EOS C300 Mark III sarà disponibile sul sito BL2Store da giugno al prezzo di 12.199,99 euro (IVA inclusa).