DaVinci Resolve 16.1Disponibile la versione DaVinci Resolve Studio 16.1

Canon aggiornamento firmware per EOS C200, EOS C300 Mark II, XF405, XF400, EOS C700 e EOS C700 GS PL

Canon ha annunciato oggi un aggiornamento firmware per le videocamere professionali EOS C200, EOS C300 Mark II, XF405, XF400, EOS C700 ed EOS C700 GS PL, la principale novità è l’aggiunta del formato video XF-AVC (MXF) si tratta di un formato video proprietario Canon per la registrazione efficiente di filmati video 4K, 2K e HD di alta qualità, per i modelli XF405, XF400 e C200. Questo formato offre maggiore efficienza nella realizzazione di riprese UHD e HD, oltre che un miglioramento dei flussi di lavoro. Un aggiornamento sicuramente atteso sopratutto per i possessori della Canon C200, che consentirà una registrazione su scheda CFast del solo codec YCbCr 4:2:0 a 8 bit, la registrazione è consentita fino a 120p in FHD (1920 × 1080) e 60p in UHD (3840 × 2160).

firmware_05042018

Le riprese realizzate con le videocamere EOS C200, EOS C700, EOS C700 GS ed EOS C300 Mark II registreranno automaticamente i metadati (MXF) dell’obiettivo utilizzato, incluse le informazioni riguardanti la lunghezza focale effettiva, non soltanto quella equivalente al full frame fotografico (35 mm).

Il miglioramento della sensibilità del touch screen permetterà agli utenti dei modelli EOS C200 ed EOS C300 Mark II di godere di una migliore selezione della messa a fuoco.

L’aggiornamento firmware assicura inoltre, quando viene utilizzato il modulo WFT-E8 nelle videocamere EOS C700, EOS C700 GS PL o EOS C300 Mark II, di rispettare la conformità normativa relativa ai trasferimenti wireless.

Le altre novità dell’aggiornamento:

  • XF400/405: funzionalità IR simile a quella delle videocamere ME20F-SH e ME200S-SH
  • EOS C200: Audio LCPM a 24 bit per Cinema RAW Light
  • EOS C200: supporto Hybrid Log Gamma (HLG) per monitor esterni che supportano funzioni HDR
  • EOS C200: nuovo moltiplicatore di focale x1.5, x3, x6 digitale
  • EOS C200: Progressive segmented Frame (25 PsF) per usare monitor non in grado di visualizzare riprese in 50P/60P/24P
  • EOS C300 Mark II: opacità marcatori aspect ratio
  • EOS C700 / EOS C700 GS PL: riprese in 2K (crop Super 16mm) nei formati RAW e ProRes anche utilizzando l’adattatore MO-4
  • EOS C700 / EOS C700 GS PL: controllo della tensione dell’adattatore CA e delle batterie attraverso il menu INFO quando viene utilizzato un registratore RAW CODEX CDX-36150
  • Supporto per i nuovi obiettivi Canon

L’aggiornamento firmware è ora disponibile sul sito Canon.

 

Ci sono state diverse petizioni da parte dei clienti Canon che circolano in rete, con la richiesta di implementazione di un codec 4:2:2 a 10 bit per la C200, ma per ora sembra che siano cadute nel vuoto. La videocamera può registrare internamente a 10 bit o 12 bit, ma solo in Cinema Lite Raw, non tutti i proprietari di C200 vogliono registrare in Raw a causa delle dimensioni dei file e del flusso di lavoro. Come azienda, Canon deve proteggere la propria linea di prodotti. Se il C200 ha caratteristiche simili a C300 Mark II, allora nessuno acquisterebbe quella telecamera.