DaVinci Resolve 18Disponibile la nuova versione di DaVinci Resolve Studio 18

Blackmagic Design presenta il nuovo Blackmagic 2110 IP Converter 3x3G

Blackmagic Design ha presentato il Blackmagic 2110 IP Converter 3x3G, un nuovo convertitore installabile su rack per integrare i dispositivi 3G-SDI ai sistemi broadcast IP 2110. Dotato di 10G Ethernet, il nuovo Blackmagic 2110 IP Converter 3x3G supporta fino a 3 canali video 3G-SDI distinti contemporaneamente. Ogni canale dispone di ingressi e uscite indipendenti per collegare fino a 6 diversi dispositivi SDI. Per il monitoraggio, le impostazioni e la diagnostica, Blackmagic 2110 IP Converter 3x3G include un display LCD nell’elegante pannello frontale.


Blackmagic 2110 IP Converter 3x3G è progettato per l’integrazione di qualsiasi dispositivo 3G-SDI nei sistemi broadcast IP 2110. Il suo design permette di installarlo negli armadi rack accanto ai dispositivi di cui esegue la conversione. La mensola Universal Rack Shelf permette di affiancare tre Blackmagic 2110 IP Converter 3x3G, per un totale di 9 canali in ingresso e in uscita in una singola unità rack. I convertitori si possono anche gestire in modalità remota tramite ethernet. Grazie alla conversione 3G-SDI bidirezionale integrata, Blackmagic 2110 IP Converter 3x3G supporta una vasta gamma di prodotti, inclusi switcher di produzione dal vivo, registratori su disco, server di riproduzione e processori di streaming.

Invece di usare una sfilza di mini convertitori, Blackmagic 2110 IP Converter 3x3G si installa sul rack e dal pannello frontale integrato permette di cambiare le impostazioni in un attimo. Offre anche il vantaggio di poter monitorare il video dal vivo di tutti i canali in ingresso e in uscita, e di sfruttare gli strumenti di diagnostica per individuare i problemi nei complessi impianti broadcast IP 2110. Il display LCD include anche i menù per scegliere le sorgenti IP per ognuna delle uscite 3G-SDI, proprio come una mini matrice. Dotato di ventole di raffreddamento, non si surriscalda nemmeno quando è installato in serie sul rack. E per contare su una fonte di alimentazione di riserva, il convertitore include sia connessioni AC che PoE+.

Blackmagic 2110 IP Converter dispone di tre ingressi con uscite di loop 3G-SDI e tre uscite 3G-SDI. La connessione 10G Ethernet supporta tre canali in ingresso e tre in uscita in simultanea. I canali sono indipendenti e quindi possono essere di standard del tutto diversi. Ogni ingresso 3G-SDI offre il re-sync, così è possibile collegare qualsiasi fonte SDI, e il video in ingresso verrà automaticamente risincronizzato con il clock PTP 2110. In alternativa c’è persino un’uscita di riferimento per agganciare i dispositivi SDI esterni al clock PTP 2110. Blackmagic 2110 IP Converter elimina la necessità di ingombranti alimentatori esterni perché dispone di un ingresso di alimentazione AC 100-240V e di una porta 10G Ethernet con PoE+.

Blackmagic 2110 IP Converter è conforme allo standard SMPTE ST2110 per il video IP, che definisce trasporto, sincronizzazione e descrizione di video, audio e dati ausiliari nelle reti IP per il broadcast. È anche in grado di risincronizzare gli ingressi SDI con un comune clock PTP o in alternativa di agganciare i dispositivi esterni all’uscita di riferimento, generata anch’essa dal clock PTP. DeckLink IP supporta SMPTE-2110-20 per il video non compresso, SMPTE-2110-21 per modalità e tempi del traffico, SMPTE-2110-30 per l’audio e SMPTE-2110-40 per i dati ausiliari. Supporta inoltre il multicast, un modo efficiente di distribuire video, audio e dati da un’unica sorgente a diverse destinazioni.


Blackmagic 2110 IP Converter supporta le specifiche dell’interfaccia NMOS dimodoché tutti i dispositivi video IP 2110 possano operare all’unisono come una grande matrice virtuale. Per giunta, Videohub Smart Control Pro è in grado di instradare le sorgenti alle destinazioni sulle reti IP 2110 perché funge da controller NMOS. Le specifiche dell’interfaccia NMOS indicano il modo in cui rilevare e controllare i dispositivi SMPTE 2110 come DeckLink IP sulle reti IP. Blackmagic 2110 IP Converter supporta IS-04 per rilevare e registrare i dispositivi video IP e IS-05 per gestire le connessioni tra i dispositivi video IP. Questo permette di collegare fonti e destinazioni proprio come in una normale matrice SDI.

Se un impianto broadcast complesso ospita un gran numero di dispositivi, la gestione remota è vitale per diagnosticare i problemi, modificare le impostazioni e aggiornare il software. Per gestire in remoto il convertitore basta scaricare l’utilità gratuita Blackmagic Converter Utility, disponibile sia per Mac che per Windows. Il software si può collegare direttamente dalla porta USB sul pannello frontale o, per la gestione remota, tramite la connessione ethernet e la rete IP degli utenti. Per esempio nei grandi studi è possibile aggiornare il software di tutti i convertitori da un solo computer, ideale quando non sono installati in loco.

Le connessioni 3G-SDI del convertitore supportano gli standard video SD e HD, permettendo di collegare l’attrezzatura di trasmissione SDI esistente a una nuova infrastruttura IP. In SD, Blackmagic 2110 IP Converter supporta entrambi gli standard 525i59.94 e 625i50; in HD, supporta tutti gli standard video 720p fino al 720p60, tutti gli standard interlacciati 1080 fino al 1080p60 e tutti gli standard 1080p fino al 1080p60. Non richiede nemmeno passaggi complicati, perché ogni canale cambia immediatamente standard video in totale autonomia. In questo modo si può lavorare con tre standard video diversi contemporaneamente.


Disponibilità e prezzo

Blackmagic 2110 IP Converter 3x3G sarà disponibile da giugno al prezzo di 589,00+ IVA e già ordinabile da BL2Store rivenditore Blackmagic Design autorizzato.