DaVinci Resolve 16Disponibile la nuova Beta di DaVinci Resolve Studio 16.1

Broadway Network con Blackmagic Micro Studio Camera 4K e ATEM

Blackmagic Design ha annunciato che lo spettacolo teatrale di Broadway ‘Network’ (Quinto potere) ha impiegato i suoi prodotti per offrire un’esperienza immersiva agli spettatori in sala, che d’un tratto diventano il pubblico di un notiziario in diretta. Il direttore della fotografia e video designer Tal Yarden ha adoperato varie Micro Studio Camera 4K, il monitor/registratore Video Assist 4K, lo switcher ATEM 2 M/E Production Studio 4K e il pannello ATEM 1 M/E Advanced Panel sul palco e dietro le quinte per le riprese e la commutazione in tempo reale della performance, contribuendo a realizzare un’opera multimediale unica nel suo genere.

Diretto dal vincitore dei premi teatrali Tony Award e Olivier Award Ivo van Hove, Network è l’adattamento teatrale di Lee Hall del film premio Oscar di Paddy Chayefsky. L’opera teatrale, ambientata in uno studio televisivo, segue l’improvviso esaurimento nervoso e conseguente monologo del commentatore televisivo Howard Beale (interpretato da Bryan Cranston) in diretta TV. Gli attori e la troupe utilizzano diverse attrezzature video sul palco e dietro le quinte per catturare l’atmosfera e l’azione all’interno dello studio televisivo e inviare contenuti agli schermi sul palco. I dispositivi includono le Micro Studio Camera 4K, montate su un rig a mano e corredate da Video Assist 4K e trasmettitori wireless, e le Studio Camera 4K, montate su treppiedi e corredate da gobbi elettronici per filmare Cranston durante le sue scene in redazione.

Yarden ha spiegato: “Le camere principali dello spettacolo sono state le Micro Studio Camera 4K, che abbiamo usato costantemente facendo lunghe riprese fluide in stile steadicam e spostandoci intorno al set in una complessa coreografia per catturare l’azione all’interno dello studio televisivo durante la diretta TV. Ma soprattutto hanno catturato il climax crescente del famoso monologo “I’m Mad as Hell” (Sono incazzato nero!) interpretato da Bryan Cranston mentre l’attore si muove sul palco interagendo con gli altri personaggi”.

C’è anche una scena che si svolge fuori dal teatro ripresa con una Micro Studio Camera 4K, che vede gli attori Tatiana Maslany e Tony Goldwyn incontrarsi per strada e avviarsi in un vicolo prima di varcare una delle porte del teatro, sbucando direttamente sul palcoscenico. Per ogni esibizione, la scena è stata girata e trasmessa dal vivo per il pubblico in sala.

“Ho iniziato a lavorare con Micro Studio Camera 4K perché volevo passare alle riprese a mano e lavorare con lo stabilizzatore gimbal sul palco. La flessibilità delle Micro Studio Camera 4K in termini di funzioni e dimensioni non solo ha reso possibile la scena in esterna che converge sul palco, ma anche le riprese in generale sul palcoscenico. Per via della mia formazione da filmmaker, è stata l’estetica cinematografica delle immagini a farmi inizialmente propendere per le camere Blackmagic Design”, ha aggiunto Yarden.

Tutti gli operatori di ripresa erano in realtà attori con esperienza dietro la camera scritturati attraverso un contratto del sindacato Actors Equity. “Non stiamo parlando dei consueti ingegneri video o operatrici di ripresa, ma di attori formati all’utilizzo delle camere, che allo stesso tempo si esibivano con tanto di battute in scena”, ha continuato Yarden.

“Per questa ragione servivano camere senza troppi fronzoli che fossero facili da usare. Le camere Blackmagic Design rispondono a questa descrizione e il loro prezzo contenuto mi ha consentito di rimanere nel budget”.

Se agli attori è stato assegnato un ruolo da operatori di ripresa, diversi membri della troupe di Network hanno avuto un ruolo in scena nella sala stampa. “Lo switcher ATEM 2 M/E Production Studio 4K era collocato in un rack sotto il palco, mentre il pannello ATEM 1 M/E Advanced Panel era manovrato da un operatore sul palco. Oltre a monitorare le camere, l’operatore ATEM sul palco seguiva un copione di operazioni per ATEM, richiamava le impostazioni predefinite sul router e commutava le immagini delle camere sui vari schermi sul palcoscenico. Anche la funzione multiview di ATEM è tornata molto utile per via dei tanti monitor che avevamo sul set come parte della scenografia dello spettacolo”, ha concluso Yarden.

Info su i prodotti utilizzati

Tutti i prodotti come Blackmagic Micro Studio Camera 4K, Studio Camera 4K, Video Assist 4K, ATEM 2 M/E Production Studio 4K, ATEM 1 M/E Advanced Panel, sono disponibili da BL2Store.