DaVinci Resolve 16Disponibile la nuova Beta 4 DaVinci Resolve Studio 16

Al Nab 2016 la Lytro presenterà la camera che rivoluzionerà il cinema digitale

La videocamera si chiama Lytro Cinema ed è una camera professionale innovativa che promette di rivoluzionare il modo di fare cinema grazie alla sua tecnologia plenottica Light Field che le consente di cattura immagini RAW da ben 755 Mpixel e 300 FPS con 16 stop di gamma dinamica. La Lytro Cinema potrebbe essere il più grande salto di tecnologia video che abbiamo mai visto, non per le specifiche in se, ma per quello che si può fare con questa tecnologia.

Lytro Cinema

Teorizzata sin dal 1908, la fotocamera plenottica è diventata realtà soltanto alcuni anni fa con la Lytro Illum, una fotocamera di non grande successo a causa della necessità di una post-produzione piuttosto complessa e non proprio alla portata di tutti.

La sua tecnologia è molto interessante e la decisione di trasferirla dalle fotocamera alle videocamere e dal settore consumer a quello professionale cinematografico potrebbe risultare vincente.

Screen_Shot_2016-04-11_at_11.51.40_AM.0
Ma come funzionano le videocamere plenottiche o a campo di luce ? Tramite un complesso set di lenti posizionate sullo stesso piano di quella principale, le fotocamere o le videocamere con questa tecnologia sono in grado di registrare l’intero campo di luce della scena inquadrata e di catturare quindi un’immagine volumetrica o 4d del soggetto anziché una sua immagine bidimensionale.

La differenza si vede poi proprio in post produzione perché i dati RAW registrati sono talmente ricchi da consentire praticamente la manipolazione totale del soggetto, non soltanto cambiando il fuoco, ma addirittura la prospettiva. In pratica, la foto o il video catturato da una macchina di questo tipo è materia prima da modellare successivamente a seconda dei gusti e delle esigenze dell’artista.

Una videocamera del genere offrirebbe ai cineasti tantissimi vantaggi in termini di flessibilità creativa, abbattendo anche i costi della creazione di molte scene. Si pensi ad esempio all’inserimento degli effetti speciali, che attualmente richiede di girare le scene con tecnologie di ripresa complesse e l’uso di fondali verdi: con la Lytro Cinema il regista potrebbe girare la scena molto più semplicemente dal vivo senza alcun artifizio e poi, in post produzione, separando poi in post produzione i pixel dello sfondo da quelli del primo piano e inserire tra di essi o al loro posto gli effetti che desidera.

Le potenzialità della nuova Lytro Cinema saranno svelate in settimana, durante il NAB 2016, quando la videocamera sarà presentata ufficialmente.

Lytro Cinema 2

Per l’occasione infatti il regista di Maleficent, Robert Stromberg, e il pluri-premiato specialista di effetti speciali David Stump hanno utilizzato la Lytro Cinema per realizzare Life, un corto metraggio che sarà proiettato per l’occasione, mostrando cos’è possibile ottenere con questa strabiliante camera cinematografica digitale.

Inizialmente la società prevede il noleggio della Lytro Cinema non ci resta che attendere di vedere cosa sarà in di fare questa rivoluzionaria Cinema Camera.

 

Segue il comunicato stampa

 

MOUNTAIN VIEW, California, (11 aprile 2016) -. Lytro sblocca un nuovo livello di libertà creativa e la flessibilità per i registi con l’introduzione di Lytro Cinema, la prima soluzione Light Field al mondo per il cinema e la televisione.

Il sistema rivoluzionario di acquisizione permette di virtualizzazione completa della macchina fotografica live trasformando i controlli creativi della camera dalle decisioni del set alla post produzione con processi computazionali e permette di catturare l’impossibile.

“Siamo nei primi inning di un passaggio generazionale da un mondo di video legacy 2D in un mondo 3D volumetrico Light Field”, ha detto Jason Rosenthal, CEO di Lytro. “Lytro Cinema rappresenta un passo importante in questa evoluzione. Siamo entusiasti di contribuire a inaugurare una nuova era della tecnologia cinematografica che permette una paletta creativo più ampio di quanto non sia mai esistito prima. ”

Progettato per il taglio dei bordi effetti visivi (VFX), Lytro Cinema rappresenta un cambiamento di paradigma completo per l’integrazione di riprese live action e generato dal computer (CG) effetti visivi. Il ricco set di dati catturati dal sistema produce un maestro Light Field che può essere reso in qualsiasi formato in postproduzione e permette tutta una serie di possibilità creative che non sono mai esistiti.

“Lytro Cinema sfida la fisica tradizionale di cattura permettendo ai registi di catturare immagini impossibili fino ad ora”, ha detto Jon Karafin, capo della Luce video campo a Lytro. “A causa del ricco set di dati e informazioni approfondite, siamo in grado di virtualizzare i controlli creativi della fotocamera, il che significa che le decisioni che sono state tradizionalmente fatte insorgenza, come la posizione di messa a fuoco e profondità di campo, possono ora essere fatte in computazionale. Siamo sul filo di lama di ciò che è possibile nella produzione di film “.

Con Lytro Cinema, ogni fotogramma di una scena d’azione dal vivo diventa un modello 3D: e ogni pixel ha il colore e le proprietà direzionali e di profondità portando il controllo e la flessibilità creativa di generato dal computer VFX alla cattura mondo reale. Il sistema apre nuove vie creative per l’integrazione di riprese live action e effetti visivi con funzionalità come Light Field monitoraggio fotocamera e schermo Profondità Lytro la capacità di precisione chiave schermi verdi per ogni oggetto e lo spazio nella scena senza la necessità di uno schermo verde .

“Lytro è da sempre stata una società che pensa a quello che sarà il futuro dell’imaging”, ha detto Ted Schilowitz, futurista a Fox Studios. “Ci sono un sacco di aziende che sono stati l’applicazione di nuove tecnologie e trovare modi migliori per creare contenuti cinematografico, ma in ultima analisi, è troppo sconnesso. Lytro si sta concentrando su come ottenere un insieme di dati di livello cinematografico molto più grande, migliore e più sofisticato che può quindi fluire attraverso la pipeline VFX e modernizzare quel mondo. ”

Lytro Cinema rappresenta un aumento funzione a gradino in termini di acquisizione di dati grezzi e le prestazioni ottiche:
● Il sensore video con la più alta risoluzione mai progettato, 755 megapixel RAW fino a 300 FPS
● Fino a 16 fermate di gamma dinamica e un’ampia gamma di colori e scansione attiva integrata ad alta risoluzione

Catturando l’intera alta risoluzione Light Field, Lytro cinema è il primo sistema in grado di produrre un Master Light Field. Il set di dati più ricco nella storia del medium, il Campo Light Master permette ai creatori di rendering del contenuto in diversi formati tra cui IMAX ®, RealD ® e il cinema tradizionale e la trasmissione a frame rate variabile e gli angoli di scatto.

Lytro Cinema comprende una macchina fotografica, array di server per l’archiviazione e l’elaborazione, che può anche essere fatto nella nube, e il software per modificare i dati campo di luce. L’intero sistema si integra nel workflow di produzione e post-produzione esistenti, lavorando in tandem con i più diffusi strumenti standard di settore.

Guarda un video su Lytro Cinema a www.lytro.com/cinema#video.

“Life” il primo corto realizzato con Lytro Cinema in associazione con realtà aziendale virtuale (VRC) presenterà in anteprima presso il National Association of Broadcasters (NAB) conferenza Martedì 19 aprile alle 04:00 PT.

“Life” è stato diretto dal premio Oscar Robert Stromberg, Chief Creative Officer di VRC e girato da David Stump, capo Imaging Scientist presso VRC.

Prendi un dietro le quinte del set di “Life” a www.lytro.com/nab2016#video.

Per richiedere l’accesso esclusivo a Lytro Cinema per la produzione cinematografica professionale, visitare www.lytro.com/cinema. Ulteriori informazioni sulle attività di Lytro Cinema durante il 2016 NAB Show al
www.lytro.com/nab2016.

Lytro Cinema sarà disponibile per la produzione nel Q3 2016 al partner su base abbonamento. Per ulteriori informazioni su Lytro Cinema visita www.lytro.com/cinema#video.

One Comment