Scarica ora !Gratis DaVinci Resolve 14 per Mac OSX, WIN o Linux !

Oltre 40 delle serie televisive e streaming nel 2017 si affidano a Blackmagic Design

Sono diversi i prodotti per la produzione e la post produzione di Blackmagic Design che sono stati utilizzati da direttori della fotografia, tecnici delle immagini digitali (DIT), artisti VFX, tecnici del montaggio online e coloristi, per completare molti dei programmi televisivi e serie in streaming nuovi o di ritorno sugli schermi per la stagione autunnale 2017. Oltre 40 programmi si affidano alle cineprese digitali Blackmagic Design; al software Fusion Studio per gli effetti visivi (VFX), il compositing, il 3D e la grafica di animazione; e al software DaVinci Resolve Studio per il montaggio, la correzione colore e l’audio digitale; oltre ai suoi switcher, router, monitor e dispositivi di acquisizione e riproduzione.


Direttori della fotografia quali Christian Sebaldt, membro dell’ASC (Associazione americana direttori della fotografia), e Byron Shah, scelgono il formato compatto e la qualità superiore dell’immagine di URSA Mini Pro e Micro Studio Camera 4K per catturare angolazioni, stunt e scene d’azione uniche. Case di produzione VFX hollywoodiane come Muse VFX continuano a dipendere in tutti i loro progetti da Fusion Studio per gli effetti visivi e il compositing. DaVinci Resolve Studio è da lungo tempo la scelta irrinunciabile di numerosi professionisti della post produzione. Basti pensare che circa l’85% degli oltre 140 programmi e serie OTA, OTT e via cavo registrati negli studi di Deluxe Encore, Level 3, Company 3 e EFilm utilizzano DaVinci Resolve Studio per la correzione colore, e molti di questi anche per la conformazione.

Ramo della società di post produzione Mango con base a Los Angeles, The Loft Post gestisce il montaggio online e la correzione colore di numerose serie televisive di successo nuove e di ritorno sugli schermi grazie a DaVinci Resolve Studio. “The Loft Post è un anello essenziale nella catena di Mango, e risponde a tutte le esigenze di post produzione,” afferma il Presidente/Comproprietario della Mango, Stan Cassio. “Congiuntamente, il colorista Joe Cook e il tecnico del montaggio online Dave McLaughlin portano a compimento i loro progetti in modo efficiente, avvalendosi di DaVinci Resolve Studio in un processo collaborativo in tempo reale”.

Alcune delle serie per l’autunno 2017 che utilizzano cineprese e hardware Blackmagic Design includono:

  • Il direttore della fotografia di The Exorcist, Byron Shah, utilizza le Micro Studio Camera 4K come crash camera, e Video Assist 4K per la registrazione;
  • Il direttore della fotografia di Lucifer, Christian Sebaldt (ASC), utilizza URSA Mini Pro, Blackmagic Cinema Camera, Production Camera 4K e Video Assist per stunt, scene d’azione e riprese da angolazioni aggiuntive;
  • Il direttore della fotografia di C’era una volta, Tony Mirza, e il tecnico delle immagini digitali Brian Scholz utilizzano Production Camera 4K per i rig su veicoli, gli stunt e come crash camera;
  • Il direttore della fotografia del film Speechless, Rhet Bear, utilizza Smart Videohub 20×20 per routing e distribuzione;
  • Il direttore della fotografia del film Travelers, Stephen Jackson, utilizza le URSA Mini 4.6K come crash camera e negli spazi ristretti;
  • i direttori della fotografia Jayson Crothers e Rohn Schmidt utilizzano Micro Cinema Camera e Pocket Cinema Camera per le loro rispettive serie televisive. Crothers utilizza anche Video Assist per monitoraggio e registrazione.

Correzione colore sul set e operazioni DIT:

  • Il tecnico delle immagini digitali di Bull, Gabe Kolodny, utilizza il router Smart Videohub 40×40, Videohub Smart Control, il monitor SmartScope Duo 4K e UltraStudio Express;
  • Il tecnico delle immagini digitali di Crazy Ex-Girlfriend, Sam McConville, utilizza lo switcher ATEM 1 M/E Production Studio 4K, il monitor SmartView Duo e il registratore DeckLink Mini Recorder;
  • Il tecnico delle immagini digitali di Designated Survivor, Kyle Kurbegovich, utilizza DaVinci Resolve Studio, SmartView 4K, DeckLink Mini Monitor e Smart Videohub 12×12;
  • Il tecnico delle immagini digitali di The Exorcist, Jonathan Yip, lavora con Smart Videohub 20×20, MultiView 4, SmartScope Duo e i Mini Converter SDI Distribution;
  • Il tecnico delle immagini digitali di Kevin Can Wait, David Satin, utilizza DaVinci Resolve Studio, Universal Videohub 72×72, UltraStudio Mini Monitor e diverse schede DeckLink;
  • Il tecnico delle immagini digitali di Lucifer, John Reyes, utilizza Smart Videohub 12×12, SmartScope Duo 4K, SmartView Duo, UltraStudio Mini Monitor e UltraStudio Mini Recorder;
  • Il tecnico delle immagini digitali di Madam Secretary, Keith Putnam, utilizza Smart Videohub 20×20, i Mini Converter, UltraStudio Mini Monitor, Media Express e DaVinci Resolve Studio per visualizzare i file di ripresa originali, revisionare il compositing VFX dalla post produzione, estrarre fotogrammi di alta qualità e applicare finestre Power Window;
  • il tecnico delle immagini digitali di Marvel’s Inhumans, Dane Brehm, ha lavorato ai primi due episodi utilizzando DaVinci Resolve Studio, Smart Videohub 20×20 e UltraStudio Extreme 4K;
  • i tecnici delle immagini digitali di Me, Myself & I, Craig Kief e Aaron Biller, usano DaVinci Resolve Studio, Smart Videohub 16×16, HyperDeck Studio e DeckLink SDI 4K.

Operazioni VFX con Fusion Studio:

Il supervisore al compositing della Flash Film Works, Jeremy Nelson, e il suo team, utilizzano Fusion Studio per le operazioni VFX in Jane the Virgin; i fondatori e supervisori agli effetti visivi di Muse VFX, John Gross e Fred Pienkos, e il loro team, utilizzano Fusion Studio per il compositing di Elementary, Le amiche di mamma, Kevin (Probably) Saves the World, Madam Secretary, NCIS – Unità anticrimine e Teen Wolf.

Post produzione con DaVinci Resolve Studio:

  • Russell Lynch, colorista di ColorTime, per la correzione colore di In The Vault, Life in Pieces e Modern Family;
  • Lakan de Leon (DigitalFilm Tree) per il montaggio online di American Housewife;
  • Jacon Tillman (DigitalFilm Tree) per il montaggio online di NCIS: Los Angeles;
  • Patrick Woodard (DigitalFilm Tree) per la correzione colore di American Housewife e NCIS: Los Angeles;
  • Joe Gawler (Harbor Picture Company) per la correzione colore di She’s Gotta Have It;
  • Jeremy Sawyer (Light Iron Los Angeles) per la correzione colore di Better Things;
  • Paul Allia (Picture Shop) nella correzione colore di Damnation;
  • Chris Boyer (Picture Shop) nella correzione colore di Blindspot, Graves, Me, Myself & I e The Walking Dead;
  • George Delaney ( Picture Shop) per la correzione colore di NCIS e NCIS: New Orleans;
  • George Manno ( Picture Shop) per la correzione colore di Arrow, Lethal Weapon, Once Upon A Time e Young Sheldon;
  • Aidan Stanford (Point.360 Creative Services) per la correzione colore di Fresh Off the Boat e You’re the Worst;
  • Todd Bochner (SIM) per la correzione colore di Jane the Virgin e Madam Secretary;
  • John Persichetti (SIM) per la correzione colore di Dynasty e Scorpion;
  • Sam Daley (Technicolor PostWorks) per la correzione colore di The Deuce – La via del porno e The Sinner;
  • Scott Klein ( Warner Bros. Motion Picture Imaging) per la correzione colore di Empire e Halt and Catch Fire.
One Comment