DaVinci Resolve 16Disponibile la nuova Beta 4 DaVinci Resolve Studio 16

SIGMA la fotocamera FF con CinemaDNG a 12 bit raw a 24p 4K

Sigma a sorpresa ha annunciato una delle più interessanti fotocamere ibride full-frame dell’ultimo anno, la fotocamera, chiamata SIGMA fp, considerata la fotocamera mirrorless full frame più piccola e leggera al mondo, e dalle dimensioni di 112,6 x 69,9 x 45,3mm e un peso di 370 g, sembra essere veramente piccola, visto le sue caratteristiche.

Sensore
La fotocamera SIGMA fp è dotata di un sensore retroilluminato da 24,6 MP, con un dissipatore di calore di grandi dimensioni progettato in modo che la fotocamera possa essere utilizzata per ore senza surriscaldamento. Il corpo in alluminio è completamente a prova di polvere e spruzzi d’acqua, che in combinazione con un obiettivo L-Mount progettato in modo simile consente di scattare in condizioni climatiche estreme

Le funzionalità fotografiche, includono DNG raw a 14 bit e una gamma ISO di 100-25600 e quella che sembra una modalità ISO estesa da 6-102400, che sembrano ottime, ma la caratteristica principale è la possibilità di utilizzo per il settore cinematografico.

La SIGMA fp registra in camera il CinemaDNG a 12 bit raw fino a 24p 4K. Può anche registrare in formato MP4 come All-Intra o LongGOP, per file di dimensioni inferiori. Al momento non disponiamo di informazioni certe sui frame rate disponibili, sembrerebbe che 24p sia il frame rate più alto per la registrazione raw. Ma anche se questo è il caso, è comunque notevole avere una tale caratteristica simile in una fotocamera così piccola e portatile come questa. Sembra quasi essere una versione full frame 4K della classica Pocket Cinema Camera di BMD.

Sarà molto interessante vedere come è la durata della batteria dato che usa la batteria stile BP-51, che è di circa 8.7Wh e 1200mAh. Anche se sembra dalle foto che per l’uso cinematografico, ci sarà una sorta di opzione di alimentazione esterna. Non c’è un mini XLR, ma c’è un ingresso microfonico da 3,5 mm.

È interessante notare che la fotocamera offre anche riprese HDR per video, combinando due esposizioni (con la possibilità di combinare tre esposizioni per immagini fisse). Non è chiaro se questo è per le modalità MP4 e DNG, o solo per MP4. Sembrerebbe logico che molto probabilmente sarà per le registrazioni MP4. Se così fosse, è possibile che i frame rate fino a 48fps siano possibili durante le riprese normali.

Un’altra caratteristica curiosa è la sua capacità di essere utilizzata come mirino per direttori simulando sia l’angolo di campo che l’aspetto di varie fotocamere cinematografiche, tra cui varie fotocamere Arri, modelli ALEXA, Sony VENICE e la gamma di sistemi RED.

Interfaccia utente
Sembrerebbe che la SIGMA fp sia stata progettata pensando alla velocità di utilizzo. Il sistema di menu sembra prendere spunti dalla scuola di pensiero di Blackmagic Design. C’è un grande interruttore sulla parte superiore del corpo che consente di passare tra la modalità Cine e Stills. Il resto del corpo ha pulsanti dedicati per diverse operazioni come il tono dell’immagine – ha vari profili di immagine incorporati, tra cui la famosa tonalità verde acqua e arancione.

C’è una connessione USB 3.1 che consente alla fotocamera di registrare su un SSD esterno invece del supporto SD predefinito.

Per maggiori informazioni su disponibilità e prezzo, seguiranno aggiornamenti. SIGMA dice che si aspetta che la fotocamera sia disponibile in autunno.