DaVinci Resolve 16.2.1Disponibile la versione DaVinci Resolve Studio 16.2.1

Red SCARLET-W 5K contro Panasonic VariCam LT Test comparativo del Range Dinamico

Di recente sul mercato sono arrivate la Red Scarlet-W Dragon e Panasonic Varicam LT che hanno attirato molto l’attenzione dei registi indipendenti e degli operatori video professionisti. A prima vista, queste due camere sembrano essere completamente diverse, anche se condividono funzionalità simili ed alcune caratteristiche identiche. La Scarlet-W da un lato, vanta sensore proprietario Red Dragon Super 35 CMOS, usa in registrazione Redcode RAW e Apple ProRes contemporaneamente, fornisce a scelta un diverso filtro ottico passa-basso (OLPF), LUT 3D in-camera insieme la possibilità di riprendere a 5K 60fps, 4K a 150fps, o 2K a ben 300fps.
La Panasonic Varicam LT, invece, condivide lo stesso sensore Super 35 4K CMOS della Varicam 35, possiede una doppia nativa di ISO 800/5000, V-Log e 14+ stop di gamma dinamica, dispone di una moltitudine di formati  4K / UHD / 2K e codec HD e frame rate, come Apple ProRes 4444 (fino a 30p) e ProRes 422 HQ (fino a 60p) in Full HD, così come AVC-Intra LT (per 4K) e AVC-Intra 2K LT, entrambi progettati per offrire un frame rate di acquisizione fino a 240fps in modalità di ritaglio del sensore.
LaVaricam LT viene fornito con un attacco lente EF, ma ovviamente, può essere modificato con un più robusto attacco PL. Caratteristiche importante della Panasonic sono i  filtri ND integrati e ad breve forniranno un’uscita RAW tramite SDI con un aggiornamento.

Ma, per quanto riguarda le prestazioni nel mondo reale?

Nel video seguente prodotto dal cineasta basato L.A. Brian Nguyen dovrebbe fornire alcune risposte.


Ricordiamo che la Nguyen è stato invitato dalla Panasonic a condurre una serie di prove di confronto tra la funzionalità e l’uso reale delle prestazioni della RED Scarlet-W e la nuova Panasonic Varicam LT. La gamma dinamica è il componente principale di questo test. Brian Nguyen afferma che sia la Scarlet-W e Varicam LT hanno gamme dinamiche molto simili con le riprese in Log, entrambe offrono circa circa 15 stop. Per far corrispondere le proporzioni 4K UHD del Varicam di 3840×2160 il filmato della Red 5K è stato ridimensionato a 4K UHD.

Entrambe queste tabelle sono state girate a ISO 800 nativa.

In questo test è stato confrontando la standard OLPF di Red (nativo 800 ISO) e la Panasonic Varicam LT (nativo 800 ISO). La gamma dinamica di ogni camera è stato testato fino a 8 e mezzo stop sopra, e 8 e mezzo stop sotto con incrementi di mezzo stop. Tutto il filmato di test è stato girato con la lente 29 millimetri Summicron-C Leica ad un stop comune di T/4,0 con in giù o in su di mezzo stop per regolare per i cambiamenti di esposizione.


Brian Nguyen ha anche concluso che il Varicam LT è stato in grado di tenere più in dettaglio quando sovraesposta con una più morbida roll-off. La fotocamera è stata in grado di mantenere più informazioni sul colore e dettaglio nelle ombre quando sottoesposte rispetto a Red Scarlet-W. Il DP-statunitense aggiunge anche che il profilo V-Log del Panasonic tendono ad essere più piatta della curva di gamma RedLogFilm di red, la Panasonic è più simile ad una Arri. Se si vuole trovare di più su queste considerazioni e le conclusioni di Nguyen per quanto riguarda il test, si può vedere il suo blog personale dove saranno pubblicate nei prossimi giorni altre immagini.

Speriamo a breve di vedere altri confronti come questo ad esempio tra la nuova Ursa Mini 4,6k e la RED e la Varicam LT

[source: Brian Nguyen Blog]