PROMO Nitrotech N8 !Manfrotto Kit Nitrotech N8 Ora in promozione !

Blackmagic RAW ora anche sulla Blackmagic Pocket Cinema Camera 4K

Blackmagic Design ha rilasciato oggi l’aggiornamento Blackmagic Camera 6.2, che rende Blackmagic Pocket Cinema Camera 4K compatibile con Blackmagic RAW il rivoluzionario codec di nuova generazione che combina la qualità e i vantaggi del RAW con la velocità, la facilità d’utilizzo e le dimensioni dei file dei tradizionali formati video. Si tratta di un formato intelligente che offre immagini magnifiche, prestazioni incredibili.

Grazie a Blackmagic Camera 6.2, gli utenti di Blackmagic Pocket Cinema Camera 4K possono registrare in Blackmagic RAW sui supporti di archiviazione che possiedono già, con una qualità eccezionale, tempi di registrazione più lunghi e file di piccole dimensioni. Per esempio è possibile archiviare filmati 4K di oltre due ore su una singola scheda SD UHS II da 256GB. L’opzione Blackmagic RAW 12:1 permette persino di registrare immagini DCI 4K di qualità cinematografica su un’economica scheda SD. Per di più Blackmagic RAW garantisce un flusso di lavoro di montaggio e correzione colore ancora più veloce e scorrevole su DaVinci Resolve.

Dopo aver aggiornato la camera, gli utenti possono scegliere tra registrazione a bitrate costante 3:1, 5:1, 8:1 e 12:1, e registrazione a qualità costante Q0 e Q5 per priorizzare qualità o dimensioni dei file. Con le impostazioni della codifica a bitrate costante si ottengono immagini fantastiche in file dalle dimensioni prevedibili, mentre le impostazioni Q0 e Q5 sono caratterizzate da un bitrate variabile che codifica i fotogrammi complessi con un trasferimento dati elevato, mantenendo dettagli e qualità. Inoltre la scienza del colore Blackmagic Design di quarta generazione favorisce una riproduzione accurata delle tonalità della pelle e produce colori vivi e realistici. Le immagini Blackmagic RAW vengono codificate mediante uno spazio a 12 bit non lineare su misura sviluppato per fornire la massima quantità di dati colore e gamma dinamica.

Blackmagic RAW vanta un ampio supporto per i metadati, elaborazione con accelerazione GPU e CPU altamente ottimizzata per i desktop, e non solo.

I tradizionali codec RAW hanno file di grandi dimensioni e sovraccaricano il processore. I formati video sono veloci ma peccano di bassa qualità perché i filtri 4:2:2 impiegati riducono la risoluzione del colore. Blackmagic RAW abbatte queste barriere, offrendo agli utenti la stessa qualità, profondità di bit, gamma dinamica, e controlli del RAW, oltre al beneficio di una performance superiore e file di dimensioni ridotte. Una volta importati i file su DaVinci Resolve, l’accelerazione GPU e CPU ottimizza nettamente la codifica dei fotogrammi, per prestazioni di montaggio e correzione colore imbattibili.

Modificando le impostazioni Blackmagic RAW su DaVinci Resolve, il software genera o aggiorna il cosiddetto file sidecar, contenente le impostazioni cambiate su DaVinci Resolve. Aprendolo su altre applicazioni software compatibili con Blackmagic RAW, il file sidecar viene usato automaticamente per visualizzare l’immagine; rimuovendolo, l’immagine viene visualizzata in base ai metadati integrati. Questo workflow innovativo offre un metodo non distruttivo per cambiare le impostazioni Blackmagic RAW, anche quando si alternano piattaforme diverse.

Blackmagic RAW è molto più di un semplice “contenitore” RAW. È un formato intelligente che asseconda la camera e il sensore. Ciò significa che i dati dell’immagine e le caratteristiche uniche del sensore vengono codificati e salvati in un file Blackmagic RAW, generando immagini di qualità superiore, anche con una compressione molto elevata, e offrendo un controllo totale di parametri tra cui ISO, bilanciamento del bianco, esposizione, contrasto, e saturazione.

Blackmagic RAW sfrutta la scienza del colore Blackmagic Design di quarta generazione per riprodurre accuratamente tonalità della pelle e generare colori vivi e realistici che non temono le camere più costose sul mercato. Le immagini sono codificate mediante uno spazio a 12 bit non lineare sviluppato per fornire la massima quantità di dati colore e gamma dinamica.

Per gli sviluppatori, accedere alla tecnologia di Blackmagic RAW è facilissimo. Grazie al pacchetto di sviluppo SDK gratuito è possibile aggiungere Blackmagic RAW a qualsiasi applicazione software di terzi su Mac, Windows e Linux. L’SDK gestisce automaticamente i metadati integrati nel sensore e la scienza del colore Blackmagic Design, per una resa delle immagini accurata, prevedibile, e dai colori sempre affidabili lungo l’intera pipeline.

Blackmagic RAW offre due tipi di compressione, qualità costante e bitrate costante, che gli utenti possono scegliere a seconda del progetto per priorizzare qualità o dimensioni dei file. L’opzione qualità costante si affida a un bitrate variabile che codifica i fotogrammi complessi con un trasferimento dati più elevato per mantenere dettagli e qualità. Blackmagic RAW Q0 offre una quantizzazione minima e la migliore qualità, mentre Blackmagic RAW Q5 applica una quantizzazione moderata per una codifica più efficiente e file di minori dimensioni. Blackmagic RAW 3:1, 5:1, 8:1, e 12:1 si avvalgono di una codifica a bitrate costante per generare le migliori immagini possibili in file di dimensioni sempre prevedibili. Queste proporzioni si basano sulle dimensioni del file non elaborato di un singolo fotogramma in arrivo dal sensore della camera, consentendo di individuare facilmente la compressione relativa usata.

La qualità nativa incontaminata di Blackmagic RAW Q0 e 3:1 è perfetta per i film ricchi di effetti visivi e i contenuti commerciali che non ammettono compromessi. Blackmagic RAW Q5 e 5:1 si prestano alle serie televisive e ai film indipendenti, mentre Blackmagic RAW 8:1 e 12:1 offrono qualità e velocità elevate, ideali anche per quelle produzioni che normalmente non prenderebbero in considerazione il RAW. Adesso molti più utenti potranno godere della fantastica qualità delle immagini RAW con un’efficienza senza precedenti.

Con un design interamente modulare, coadiuvato da accelerazione CPU e GPU avanzate, Blackmagic RAW è ottimizzato per i processori AVX, AVX2, e SSE4.1, è compatibile con il multithread, funziona su CPU multi-core, e sfrutta l’accelerazione GPU con Apple Metal, CUDA, e OpenCL. La decodifica dei fotogrammi e l’elaborazione delle immagini sono estremamente veloci, per operazioni di montaggio, correzione colore, ed effetti visivi su DaVinci Resolve ancora più scorrevoli. Un altro vantaggio di avere tutto il materiale in un unico file, invece di una sequenza di immagini, è che la gestione dei dati è più semplice e la copiatura dei file più veloce.

Blackmagic RAW ha avuto un grandissimo successo sin dal suo lancio per URSA Mini Pro lo scorso autunno”, ha dichiarato Grant Petty, AD di Blackmagic Design. “L’aggiornamento Blackmagic Camera 6.2 è fantastico perché arricchisce Blackmagic Pocket Cinema Camera 4K con l’ultima tecnologia ed è assolutamente gratuito! Gli utenti potranno lavorare con la qualità visivamente lossless del RAW e la velocità dei tradizionali flussi di lavoro del video!”.

Riassunto delle novità :

  • Aggiunto il supporto per i codec Blackmagic RAW.
  • Aggiunto bitrate costante 3: 1, 5: 1, 8: 1, 12: 1 registrazione per Blackmagic RAW.
  • Aggiunta della qualità costante Q0 e registrazione Q5 per Blackmagic RAW.
  • Aggiunto il supporto per il doppio tocco sullo zoom del touchscreen.
  • Tocco modificato il comportamento per mettere a fuoco, toccare e tenere premuto per mettere a fuoco.
  • Rimossi i formati CinemaDNG.

Disponibilità

L’aggiornamento Blackmagic Camera 6.2 è disponibile per il download gratuito alla pagina www.blackmagicdesign.com/it/support