DaVinci Resolve 16.2.3Disponibile la versione DaVinci Resolve Studio 16.2.3

NAB 2016: DJI presenta il Drone M600 pensato per il cinema e il nuovo Ronin MX

NAB 2016, M600 è il drone per carichi pesanti di DJI pensato per il cinema, grazie alla portata massima di 6 chilogrammi può far volare una videocamera professionale per 16 minuti, con un range di  km di distanza.  L’M600, è il drone della  DJI pensato per Hollywood, è dotato di sei rotori, il velivolo una portata massima di 6 kg, ideale per portare in aria telecamere cinematografiche ed eseguire riprese aeree spettacolari con un prezzo pensato per i cineasti in erba. Non a caso l’ultimo gioiellino della casa che detiene l’80 per cento del mercato globale dei droni ha scelto proprio Las Vegas, la patria dello spettacolo a stelle e strisce, per mostrare la sua nuova creatura. «La M600 è la piattaforma professionale più potente e più facile da usare che la Dji abbia mai prodotto», racconta il Senior Product Manager Paul Pan. «Abbiamo pre-programmato tutti i dati e le informazioni della piattaforma nel controllo di volo A3 per minimizzare la configurazione e per permetterti di volare il più velocemente possibile».

Controllo di volo

Potente non significa necessariamente complicato. A parte le doti di sollevamento, l’M600 si distingue per il controllo di volo A3 integrato, il cervello che ne dirige le operazioni in quota. I regolatori di velocità elettronici intelligenti Sine Wave gli permettono di sorvolare l’area di ripresa in modo fluido, senza scossoni, e mentre l’operatore bada alle immagini, il computer di bordo regola i parametri di volo automaticamente in base ai diversi carichi. L’autonomia dipende ovviamente dal peso sostenuto. Si va dai 37 minuti con una telecamera ultraleggera tipo action cam ai 18 minuti con una macchina professionale. Come per gli altri modelli della casa cinese poi anche l’M600 è compatibile con l’app Dji Go che permette di vedere le riprese in diretta fino a 5 chilometri di distanza, conoscere lo stato delle sei batterie, la forza di trasmissione e tutti gli altri dati utili direttamente su smartphone e tablet. Nell’ottica della cinematografia poi l’app consente anche di controllare l’apertura, la velocità dell’otturatore e la messa a fuoco delle fotocamere compatibili.

La console dei cineasti

L’M600 si colloca nella fascia professionale ma strizza l’occhio anche a chi sta entrando in questo mondo e vuole realizzare riprese spettacolari senza spendere un capitale. In quest’ottica il colosso cinese ha presentato anche, l’ultima versione del suo sistema di stabilizzazione video a tre assi. Basta montarvi la fotocamera e regolare i suoi bracci per avere sempre l’obiettivo puntato nella direzione voluta. Possiamo saltare, correre, salire a bordo di un fuoristrada in corsa o riprendere da drone e la macchina rimarrà sempre stabile al suo posto. La chicca è che è universale, il Ronin MX è compatibile con  BlackMagic, Canon, Panasonic, RED, Sony e Nikon e Dji lo vede come il compagno ideale dell’M600, avrà un prezzo di vendita di   ed è previsto in un pacchetto che include l’M600 a 5mila euro.

IlRonin-MX di DJI è il suo primo gimbal ad includere un sistema GPS interno, questo fornisce informazioni sulla forza G, l’accelerazione e la velocità del dispositivo, permettendo così di stabilizzare meglio la fotocamera quando si lavora in situazioni in rapido movimento. Anche se simile alle precedenti unità Ronin e Ronin M, la MX ha un nuovo arrangiamento della batteria, il montaggio di una batteria in stile originale Ronin alla schiena, puramente per alimentare i vostri accessori, e la fotocamera. La nuova batteria per la sospensione cardanica si trova ora nella parte anteriore, per un migliore equilibrio. L’uscita HDMI consente all’unità di fornire un collegamento verso il basso quando utilizzato con il Matrice 600 tramite il software Lightbridge 2 a 1080p

large_938a7834

Ronin-MX

  • Gimbal facile da montare (per esempio, montarlo su un braccio della gru )
  • Comunica con il controllore di volo DJI
  • Facilmente montabile sul drone M600
  • stabilizzazione 3-Axis
  • Pesa 2,75kg
  • Supporta RED EPIC, ARRI ALEXA Mini ed altre camere fino a 4.5 kg
  • Batteria collocata sul davanti per aumentare la stabilizzazione quando ci si sposta in avanti
  • 50% più potente del Ronin-M
  • 3 modalità: Upright, Underslung & Briefcase
  • Pronto in 5 Minuti

 

large_matrice_600-11_render

Drone M600 
  • Carico massimo 6kg ( gimbal escluso)
  • Vola fino per 36 minuti con una fotocamera  Zenmuse X5
  • Vola fino per 15 minuti con camere come la RED Weapon
  • A3 Volo Wavecontroller (aggiornabile a A3 Pro)
  • Doppie Antenne per renderlo più preciso intorno strutture metalliche
  • RTK (Real Time Kinematic)
  • 6 batterie per una maggiore durata del volo e sicurezza
  • a prova di polvere, resistente all’acqua
  • Waypoint, ‘Follow Me’
  • Uscite video SDI (1080i a 50 fps)
il prezzo del DJI M600 sarà di  5.299 Euro mentre e il nuovo Ronin-MX avrà un prezzo di € 1.799 e sarà presto ordinabile su BL2Store
One Comment