DaVinci Resolve 16.1Disponibile la versione DaVinci Resolve Studio 16.1

Blackmagic DaVinci Resolve 16.2 e Fairlight Sound Library 1.0

Blackmagic Design ha rilasciato DaVinci Resolve 16.2, che introduce nuove funzioni Fairlight, tra cui la modalità di selezione Edit Selection e strumenti avanzati per mouse e tastiera, velocizzando significativamente la post produzione audio. L’aggiornamento ottimizza anche la correzione colore e il montaggio, ed è consigliato per tutti gli utenti. 

DaVinci Resolve 16.2 innova il montaggio audio all’interno della timeline Fairlight con la nuova modalità di selezione Edit Selection, che dà accesso alle funzionalità finora disponibili solo sul pannello Audio Editor delle console Fairlight. Grazie a questa modalità, basta un clic per aggiungere dissolvenze, tagliare o spostare le clip. Ora è possibile zoomare sulle forme d’onda senza regolare il volume, e con il bouncing renderizzare una clip con effetti sonori personalizzati direttamente dalla timeline Fairlight. 

La timeline permette l’inserimento di diverse clip verticalmente, non solo orizzontalmente, per aggiungere più tracce in una sola volta. Le tracce multicanale si possono convertire in gruppi vincolati direttamente nella timeline, invece di dover cambiare manualmente le clip e reimportarle. 

DaVinci Resolve 16.2 offre il supporto per la libreria di effetti sonori Fairlight, in cui è possibile cercarli in base ai metadati, senza necessariamente sapere il nome del file. Gli effetti contrassegnati come preferiti dall’utente si spostano in cima dell’elenco, semplificando nettamente la navigazione. 

L’aggiornamento abilita l’utilizzo dei bus e flussi di lavoro di monitoraggio del suono surround immersivo MPEG-H 3D. Migliori sono anche il panning e il bilanciamento, con l’opzione di limitare il primo. 

Nell’indice delle tracce ora è possibile cliccare e trascinare le selezioni di Mute, Solo o Rec e Lock, nonché i controlli di visibilità, per intervenire su gruppi di tracce invece di una traccia alla volta. 

Questa nuova versione consente di importare sequenze AAF direttamente nella timeline in uso, e ottimizza anche l’esportazione nello stesso formato, ora compatibile con i file wave per il broadcast. Inoltre i file AAF esportati includono le dissolvenze incrociate e le relative maniglie, riconoscibili anche da altre applicazioni. 

Nell’Inspector è stata introdotta una nuova curva EQ predefinita per rimuovere le frequenze problematiche, e c’è un nuovo filtro LFE per addolcire le alte frequenze durante il mixaggio di effetti a bassa frequenza in surround. 

Anche i flussi di lavoro con suono immersivo eseguiti sull’Audio Editor Fairlight sono stati rivisitati con nuovi controlli per il panning verso l’alto e il basso. Inoltre l’EQ della traccia si può modificare nell’Inspector dal pannello Audio Editor. Le funzioni di copia e incolla sono state aggiornate di modo che gli attributi copiati includano anche EQ, automazione e gain della clip. Gli ingegneri del suono potranno configurare il flusso di lavoro come preferiscono, per esempio applicando i propri predefiniti di EQ o personalizzando i plug-in per un accesso veloce al loro set di strumenti più utilizzati. 

È possibile apportare cambiamenti relativi ai livelli delle clip, per esempio modificando il gain complessivo senza intaccare le regolazioni esistenti. Si possono anche riportare i livelli al valore base, eliminando subito quelli precedenti. Molte altre funzioni, prima disponibili solo mediante la tastiera, ora sono accessibili dal pannello, incluso l’editing multilivello. Le curve di automazione sono anch’esse selezionabili sia dalla tastiera che dal pannello. 

Le novità interessano anche l’Audio Editor Fairlight. L’utente potrà aprire la finestra del timecode sopra alla timeline direttamente dall’Audio Editor, e usufruire del supporto aggiuntivo per i timecode con alto frame rate. I controlli rotativi sono ancora più precisi sul pannello e quando si usa il mouse con un tasto di modifica. È possibile cambiare il layout e selezionare icone o etichette di solo testo. Navigare la timeline è ancora più veloce grazie ai tasti abilitati allo spostamento dell’indicatore di riproduzione verso destra e sinistra. 

Questo aggiornamento migliora l’importazione dei progetti creati su sistemi Fairlight datati, per esempio velocizzando l’apertura di quelli contenenti più di 1000 file multimediali. L’utente potrà scegliere di lavorare con il layout Fairlight classico.

Questo aggiornamento migliora anche il montaggio su DaVinci Resolve, riducendo il tempo necessario per caricare e alternare le timeline con numerose tracce audio sulla pagina Edit. Le clip si possono raggruppare con la funzione Compound mediante i punti di attacco e stacco, regalando una maggiore flessibilità di selezione sulla pagina Edit. L’archivio multimediale ora è compatibile con file audio contenenti fino a 24 canali integrati, e le clip e le timeline si possono duplicare nella stessa cartella bin facendo copia e incolla.

DaVinci Resolve 16.2 è disponibile per il download gratuito alla pagina https://www.blackmagicdesign.com/it/support/

Blackmagic Fairlight Sound Library 1.0

Blackmagic Design ha rilasciato anche la libreria di suoni Blackmagic Fairlight Sound Library 1.0, una collezione di oltre 500 effetti sonori professionali esenti da royalty utilizzabili dagli utenti per qualsiasi progetto. Questa folta libreria gratuita di suoni Blackmagic include suoni atmosferici e ambientali, rumore dei passi, esplosioni, colpi e molti altri effetti. È pienamente compatibile con il nuovo campionatore di effetti sonori Fairlight, che si può utilizzare con una tastiera MIDI per innescare la registrazione dei suoni nel punto esatto del programma in cui vanno inseriti. La libreria di suoni Blackmagic è disponibile sia per DaVinci Resolve 16 che per DaVinci Resolve 16 Studio.

Blackmagic Fairlight Sound Library 1.0 è disponibile per il download gratuito su https://www.blackmagicdesign.com/it/support/