DaVinci Resolve 16Disponibile la nuova Beta di DaVinci Resolve Studio 16.1

Canon, ecco i vincitori dell’edizione
 2019 della “La Grande Occasione”

“La Grande Occasione”, è l’iniziativa Canon,  destinata a premiare talento e creatività di videomaker e filmmaker indipendenti. I quali, nella IV edizione di questo 2019, sono stati chiamati a realizzare un cortometraggio (di lunghezza massima 5 minuti) con una videocamera Canon Cinema EOS C200, avuta in prestito dai partner commerciali dell’azienda giapponese. Tre le categorie previste (documentario, videoclip e fiction) per il contest, a tema libero, per designare altrettanti vincitori, oltre a un vincitore assoluto.

I premiati
Primo a salire sul palco è stato Francis Joseph D’Costa, 1° classificato nella categoria Documentario, per il cortometraggio “The Analogic Renaissance: Gutenberg in the digital jungle. Si tratta di un breve ma incisivo documentario sull’arte tipografica nell’epoca dei bit, che la giuria ha voluto premiare con la seguente motivazione: “Per essere riuscito a raccontare, con semplicità ed efficacia, un mondo quasi scomparso, lavorando sul filo della nostalgia, ma con lo spirito rivolto alla speranza di un nuovo futuro”. D’Costa si è quindi aggiudicato il premio previsto, una macchina fotografica Canon EOS R con obiettivo RF 24-105mm f/4 L IS USM.

Mentre il 1° classificato categoria Videoclip musicale, Filippo Corbetta, con “Jesus on a tortilla – Tell me babe. Stiamo parlando di un videoclip diverso dal solito, con una coppia di amiche protagoniste. La motivazione della Giuria è chiara: “Con l’accompagnamento di musical blues anni 50, un momento della vita di due ragazze che fuggono alla ricerca di qualcosa. Una storia alla Thelma e Louise, per un videoclip certamente originale”. Anche Corbetta ha ricevuto in premio da Canon una fotocamera Canon EOS R, con zoom RF 24-105mm f/4 L IS USM.

Ill vincitore della categoria Fiction e del 1° classificato assoluto. Sale sul palco la giovane, emozionantissima regista Sara Donatella Cardillo, autrice de “L’amica del cuore. Un corto – l’unico fra tutte le categorie – ad ottenere il massimo dei voti da ogni giurato, con un punteggio che gli ha valso anche il trionfo per il Primo Premio Assoluto. Del resto, si tratta di una storia breve ma completa, piacevole da vedere, o meglio, come dice la motivazione ufficiale della Giuria: “Una storia lineare, ben girata e recitata, perfettamente composta in format panoramico. Un piccolo film con vari colpi di scena, un’opera considerata dalla giuria all’unanimità come la migliore in assoluto”.
Sara Donatella Cardillo ha quindi ricevuto non solo una mirrorless Canon EOS R con ottica RF 24-105mm f/4 L IS USM, come vincitrice di categoria, ma anche una videocamera Canon EOS C200.

Grazie a CANON per l’iniziativa non solo unica (per il fatto che offre ai partecipanti l’opportunità di mettersi all’opera con una macchina di alto livello, prestata da Canon) ma anche utile per stimolare la creatività di tanti videomaker e film maker italiani, e, per alcuni, anche per farsi conoscere da un pubblico vasto.