DaVinci Resolve 16.2.3Disponibile la versione DaVinci Resolve Studio 16.2.3

RED presenta Raven la entry level che cattura video a 4K fino a 120fps, 240 fps a 2k

La  società RED ha finalmente svelato i dettagli della sua nuova camera 4K Raven che si posiziona sotto i 10.000 €,  con un attacco per l’ottiche tipo Canon EF ed un peso di soli  1.59kg, che la rende molto interessante per l’uso con droni e stabilizzatori gimbals.

La RED Raven è un prodotto realizzato tenendo bene a mente la classica filosofia modulare Red, e che può essere dotato di accessori – 100% compatibili anche con il modello Weapon, a vantaggio di una riduzione di costi del ‘sistema’ – per una configurazione personalizzata adatta alle diverse esigenze e ai vari stili di ripresa.

La RED Raven sarà disponibile in tre configurazioni,  BRAIN Only, JetpackI/O PACKAGE.

red-raven-brain-only-1

La camera è dotata di un sensore Red Dragon da 8.8 Megapixel (4096 x 2160), ‘mini super 35mm’ (di taglia 20.48 x 10.8 x 23.2 mm, inferiore a quella di un APS-C), con oltre 16,5 stop di gamma dinamica dichiarati. La macchina permette di catturare immagini con Redcode Raw in 4Ksino a 120 fps, o in 2K a 240 fps,

Il corpo macchina (‘brain’, secondo la classica denominazione Red) è in lega di alluminio, e pesa poco più di un chilo e mezzo; tale caratteristica, insieme all’ingombro ridotto, favorisce l’utilizzazione su gimbaldroni e in altre situazioni ‘estreme’. L’attacco per l’ottica è di tipo Canon Ef, cosa che lascia aperta la possibilità di utilizzare un’enorme scelta di obiettivi; per il suono ci sono due microfoni integrati, con possibilità di aggiungerne altrettanti con il modulo Expander.

Screen-Shot-2015-09-25-at-3.18.36-PM

Molto alta la gamma dinamica dichiarata che è di 16,5 stop, valore un po’ soggettivo, perché dipende da diversi fattori di test e su quanto rumore è accettabile in un’immagine. Il test nel mondo reale potrà probabilmente rivelare un valore più basso, ma la gamma dinamica della RED Raven è sicuramente molto elevata rispetto le camere della concorrenza.

Le nuove camera registra su SSD proprietario in ProRes 4:2:2 modalità HD (ProRes 422, ProRes LT e ProRes HQ), ma non in 4K, gran parte delle connessioni esterne della telecamera richiede dei moduli esterni, che ovviamente aggiungono un costo, ma consente di scegliere solo quelli che ti servono.

Quindi la RED RAVEN non è per davvero una camera low Budget per una configurazione completa probabilmente andremo a spendere attorno ai 11/12.000 € se si desiderano tutte le confessioni ed i supporti SSD e le batterie necessarie per le riprese di un giorno intero di lavoro.

Non è certamente una “run-and-gun”, se la confrontiamo con una Canon C300Sony FS7 è evidente  che non ci sono  filtri ND integrati, che non abbiamo a disposizione alte sensibilità ISO. Ma ci sono alcune cose molto positive per la RED RAVEN, compreso il fatto che funziona con tutti i moduli precedenti RED, che ha incorporato il ProRes (che purtroppo è limitato a 2K). Anche se sarebbe stato bello avere avuto 4K ProRes come troviamo sulle Blackmagic.

La disponibilità è stata fissata per febbraio 2016 ma già da ora si può pre-ordinare, i prezzi vanno dalla versione base solo corpo, da € 5.850,00+ IVA, ad un pacchetto che comprende il corpo, la Base I / O V-Lock Expander, RED  Mini-Mag 120GB, 4.7 “LCD, adattatore di alimentazione CA, e DSMC² Universal Handle per € 9.850,00+ IVA .

La RED RAVEN è disponibile per il pre-ordine già da ora su BL2Store e sui sito RED.com

Add a Comment