Scarica ora !Gratis DaVinci Resolve 14 per Mac OSX, WIN o Linux !

Al SIGGRAPH 2017 Blackmagic Design annuncia Fusion 9 con realtà virtuale a soli €279,00 !

Al SIGGRAPH 2017 Blackmagic Design presenta Fusion 9, la nuova prestigiosa versione del software di effetti visivi, compositing, 3D, e grafica di animazione. Sviluppato per la massima compatibilità con i flussi di lavoro di ultima generazione, Fusion 9 offre nuovi strumenti per VR, tecnologia per intarsi avanzata, planar e camera tracking, e collaborazione multiutente.


Fusion 9 è l’ultima straordinaria versione del software, ora arricchito con il kit completo di strumenti indispensabili per i progetti di realtà virtuale. Vanta uno spazio di lavoro a 360º, e un innovativo viewer panoramico compatibile con i popolari visori VR, come Oculus Rift e HTC Vive. L’esperienza VR di Fusion è completamente interattiva. L’accelerazione GPU ottimizza i tempi di elaborazione, permettendo all’utente di indossare un visore e interagire con gli elementi VR in tempo reale. Fusion 9 supporta anche la realtà virtuale stereo, e la sua nuova Spherical Camera renderizza la scena a 360° in un singolo passaggio senza il bisogno di complessi rig.

La nuova funzione di planar tracking calcola i piani di movimento per integrare accuratamente gli elementi agli oggetti in moto nella scena. I dati di planar tracking si possono applicare anche alle forme di rotoscopio, aggirando gli interventi manuali su movimento, prospettiva, posizione, dimensione, e rotazione ogni volta che l’immagine cambia.

Interamente nuovo in Fusion 9 è anche il camera tracker, che analizza il movimento della camera nella scena e ne ricostruisce il percorso esatto nello spazio 3D, ideale per l’utilizzo con le camere predefinite di Fusion. Così facendo gli utenti possono comporre gli elementi mantenendo intatti movimento e prospettiva, mentre il software analizza automaticamente la sequenza, e rileva la lunghezza focale e la distorsione dell’obiettivo.

Per quanto riguarda gli intarsi, il kit di strumenti di Fusion vanta una nuova chiave Delta ad altissima prestazione. Oltre alla tecnologia e all’elaborazione dell’immagine di ultima generazione, la chiave Delta si accompagna a controlli per matte che garantiscono risultati perfetti e ricchi di dettagli. È disponibile anche uno strumento evoluto per sfondi, che corregge le variazioni di colore su bluescreen e greenscreen per intarsiare i filmati con estrema facilità.

Per agevolare la collaborazione multiutente, Fusion 9 Studio introduce Studio Player, la nuova applicazione con playlist, storyboard, e timeline che riproduce le sequenze. Consente di consultare la cronologia delle versioni e visualizzare le note, e supporta le LUT. Studio Player è compatibile con i dispositivi Blackmagic DeckLink e UltraStudio, la configurazione ideale per visualizzare le sequenze in una suite o in una sala di proiezione per la revisione con il cliente accanto. Inoltre grazie alla funzione di sincronizzazione remota, è possibile sincronizzare Studio Player in diverse location in tutto il mondo. Fusion 9 include una cartella bin condivisa nel server che aggira la necessità di copiare il materiale e gli strumenti sulla postazione locale di ciascun utente.

Con Fusion 9 Studio il rendering in rete è illimitato. Questo comporta un grande vantaggio per i grandi studi che lavorano a effetti visivi complessi e di alta qualità, perché elimina la necessità di pagare i costi di licenza per ogni singola renderizzazione. Basta acquistare e installare Fusion 9 Studio su ciascuna postazione, e su un numero illimitato di workstation per completare il rendering, senza costi aggiuntivi o abbonamenti.

Oltre alle nuove funzioni, Fusion 9 potenzia l’accelerazione GPU e OpenCL, per operazioni estremamente rapide. Fusion 9 ammette anche nuovi formati e file, tra cui DNxHR, e MXF, ampliando la compatibilità con diversi flussi di lavoro e garantendo una perfetta integrazione a DaVinci Resolve.

 

Blackmagic Design ha peraltro ridotto il prezzo di Fusion Studio ora costa solo €279,00, con un costo inferiore a qualsiasi abbonamento annuale al cloud, Fusion è ora più conveniente che mai. Grazie a un prezzo così competitivo, gli utenti DaVinci Resolve potranno facilmente implementare Fusion Studio nelle proprie suite per arricchire i progetti con chiavi, pittura, compositing, tracking, grafica di animazione, titoli, e altro ancora.

L’assenza di abbonamento o connessione al cloud elimina il problema dell’aggiornamento automatico del software in piena attività, dando agli utenti la libertà di farlo quando desiderano. Inoltre non è necessario che i sistemi Fusion siano connessi a internet, eliminando il rischio di hackeraggio. L’altro grande vantaggio di Fusion è l’assenza di costi mensili, in quanto garantisce un funzionamento ininterrotto e affidabile e può essere aggiornato in futuro.

Fusion è uno strumento incredibilmente potente, a cui gli studi di effetti visivi e grafica di animazione di Hollywood si affidano da anni”, afferma Grant Petty, AD di Blackmagic Design. “Fusion 9 offre le funzioni e gli strumenti che i nostri utenti ci hanno richiesto, è compatibile con ancora più formati e flussi di lavoro, potenzia l’accelerazione GPU e OpenCL, ed è disponibile a un prezzo davvero imbattibile! Ora Fusion è più conveniente che mai. Inoltre gli innovativi strumenti di collaborazione e il rendering illimitato in rete sono pronti a rivoluzionare il workflow dei grandi studi!”

Fusion

Fusion è il software di compositing per effetti visivi, grafica broadcast, e animazione 3D più avanzato sul mercato, scelto per migliaia di successi hollywoodiani e serie Tv da oltre 30 anni. Integra un immenso kit di strumenti per VR e 3D, accelerazione GPU, rendering illimitato in rete, e molto altro.

In ambito di effetti visivi, Fusion presenta un’interfaccia con struttura a nodi per il compositing, uno spazio di lavoro interamente 3D, chiavi e matte, rotoscopio, tracking e stabilizzazione, pittura vettoriale, mappatura temporale, e non solo. Consente di importare modelli 3D e scene da altre applicazioni, permettendo di illuminare, fare il compositing e il rendering all’interno di un solo programma. Include oggetti 3D, luci e ombre realistiche, strumenti di 3D stereoscopico, compositing Deep Pixel, e effetti volumetrici, e ammette il rendering multicanale.

Fusion è la soluzione ideale per il broadcast design e la grafica di animazione. Permette di creare titoli 2D e 3D, importare loghi 3D da applicazioni come Cinema 4D, 3ds Max, e Maya, e persino importare ed estrapolare file vettoriali 2D da Illustrator e altre applicazioni. Dispone di un sistema completo di animazione basato su curve spline, strumenti di animazione per sequenze di oggetti ripetuti, particelle 3D con proprietà fisiche, espressioni, e macro. Inoltre permette di importare e animare file di Photoshop e, sfruttando Python o Lua, di generare in modo automatico grafica broadcast come previsioni del meteo, punteggi di gara, programmazione Tv, e titoli del giorno.

Le versioni di Fusion

Fusion 9 offre compositing e grafica di animazione 2D e 3D. Il suo immenso kit include strumenti di pittura, rotoscopio, titoli, animazione, chiavi multilivello, inclusa Primatte, effetti particellari 3D, fotogrammi chiave avanzati, accelerazione GPU, e supporto per importare e renderizzare modelli 3D e scene da altre applicazioni. Per assistenza tecnica, visita il forum della comunità Blackmagic Design.

Fusion 9 Studio vanta strumenti avanzati per VR, e di analisi dell’immagine a flusso ottico per 3D stereoscopico. Offre sincronizzazione e stabilizzazione, il supporto per i plug-in OpenFX di terzi, rendering illimitato in rete, e Studio Player. Questa versione dispone inoltre di un bin condiviso sul server che agevola la collaborazione multiutente, consentendo di rintracciare, gestire, rivisitare, e approvare le sequenze di progetti complessi.

Disponibilità e prezzo

Fusion 9 è scaricabile gratuitamente dal sito di Blackmagic Design. Mentre Fusion 9 Studio è disponibile a soli  €279,00 da BL2Store

One Comment