Scarica ora !Gratis DaVinci Resolve 14 per Mac OSX, WIN o Linux !

NAB 2018, da Sony i nuovi camcorder portatili XDCAM PXW-Z190 e PXW-Z280 4K a 50p/60p

NAB 2018, la Sony annuncia oggi il PXW-Z190, il suo nuovo camcorder compatto 4K con un’usabilità migliorata. La sua versatilità e l’ampia gamma di espressioni video lo rendono la scelta ideale per chi effettua riprese indipendenti in una vasta gamma di settori, come quello aziendale, della produzione di eventi ed education. I tre sensori di immagine, CMOS Exmor R da 1/3″ di recente sviluppo, del camcorder catturano la luce in modo indipendente e offrono immagini con risoluzione 4K a 50p/60p in un’ampia gamma di gradazioni. Inoltre, la modalità 4:2:2 a 10 bit assicura contenuti in HD vivaci e ricchi di colori.Il nuovo modello incorpora un obiettivo con zoom ottico da 25x e tre ghiere manuali indipendenti per coprire un’ampia gamma focale, pur garantendo l’uso intuitivo della telecamera nonché l’utilizzo per le riprese in una varietà di ambienti. L’aggiunta di un obiettivo con zoom ottico con Digital Extender in modalità HD e di un sensore con risoluzione 4K fa sì che un’immagine con zoom equivalente a 50x possa essere catturata senza alcuna degradazione dell’immagine.

L’aggiunta della messa a fuoco automatica (AF) per Face Detection (Advanced Face Detection Autofocus) consentirà agli utenti di mantenere la messa a fuoco su una persona specifica, anche in un gruppo di grandi dimensioni. Gli utenti possono selezionare “Face Priority AF” (autofocus priorità volto), che è ideale per la ripresa di scene con soggetti umani. Al contrario, la funzione di recente introduzione “Face Only AF” (autofocus solo volto) è progettata per applicazioni di ripresa 4K più impegnative, come la registrazione di interviste o conferenze.

Il filtro ND Variabile Elettronico di Sony assicura un controllo dell’esposizione superiore, variando facilmente la densità del filtro ND durante la ripresa e mantenendo la risoluzione e la profondità di campo.

Il PXW-Z190 combina un’usabilità avanzata con le soluzioni di rete per una maggiore efficienza del workflow. È compatibile con HLG per supportare il workflow Instant HDR di Sony e fornire contenuti HDR rapidamente e senza la necessità di ulteriori operazioni di color grading. Inoltre, il software “Content Browser Mobile” consente alla telecamera di essere controllata in remoto, da smartphone o tablet; con una licenza opzionale, il camcorder può essere utilizzato con il servizio ENG basato su cloud di Sony, XDCAM air. Il nuovo camcorder utilizza Quality of Service (QoS) di Sony per la distribuzione live di contenuti broadcast di alta qualità, utilizzando una connessione Dual Link in multiplexing tra due reti cellulari. Il trasferimento di file e lo streaming sono inoltre possibili utilizzando una rete LAN cablata o wireless o un modem con connessione LTE, che consentono l’editing immediato e il monitoraggio dal vivo.

Il doppio supporto MI consente di utilizzare un microfono wireless e una luce video in contemporanea per ottenere ulteriore flessibilità. Utilizzando il microfono wireless della serie UWP-D di Sony, i segnali audio possono essere trasmessi senza cavi, eliminando il rischio di scollegamento accidentale e perdita di batteria nel ricevitore audio wireless. La registrazione audio a 4 canali migliorata è supportata da una combinazione di 2 ingressi XLR e di un ingresso audio tramite supporto MI. La telecamera registra sulla memory card SD, con doppio slot per schede, consentendo una registrazione simultanea, in relè e il backup.

Il PXW-Z190 copre una vasta gamma di formati, tra cui XAVC-Long e DVCAM. Oltre a questi formati, sono disponibili l’MPEG HD 422 e l’MPEG HD con una licenza opzionale, mentre la registrazione Proxy 1080i fino a 9 Mbps può essere utilizzata per la registrazione simultanea 4K e HD. Altre caratteristiche includono l’uscita 3G-SDI e un terminale remoto per l’operazione multi-camera compatta, utilizzando lo switcher di produzione MCX-500 e il controller RM-30BP di Sony.Sony amplia anche la propria linea di camcorder professionali XDCAM con la sua nuova ammiraglia palmare, la PXW-Z280. Il nuovo modello vanta tre sensori CMOS Exmor R 1/2″ che offrono una sensibilità elevata pari a F12 (59.94p), un lungo rapporto zoom e un’elevata profondità di campo, che lo rendono ideale per le moderne newsroom.

Inoltre, i sensori 4K a 3 chip e codifica 4:2:2 a 10 bit aggiungono colori brillanti e delicate sfumature. Le funzionalità di rete avanzate, con formati e interfacce versatili, consentono i workflow in diretta, rendendo questo modello ideale per i broadcaster, le società di produzione e per l’utilizzo per docufilm.

Il PXW-Z280 è progettato per un facile utilizzo, con nuove funzionalità come la funzione autofocus (AF) avanzata per Face Detection. Gli utenti possono selezionare “Face Priority AF” (autofocus priorità volto), che è ideale per la ripresa di scene con soggetti umani. Analogamente, la nuova funzione “Face Only AF” (autofocus solo volto) è progettata per applicazioni di ripresa 4K più impegnative, come la registrazione di interviste o conferenze, e semplifica la messa a fuoco estremamente nitida di una persona specifica, registrandone solo il volto. L’ottica zoom 17x e i tre anelli di controllo indipendenti con end-stops, consente di controllare manualmente la messa a fuoco, lo zoom e il diaframma, per regolazioni più precise e veloci.

L’esclusivo filtro ND Variabile Elettronico di Sony consente un maggior controllo dell’esposizione variando la densità del filtro ND durante la ripresa e mantenendo la risoluzione e la profondità di campo. La telecamera supporta anche S-Log3, che consente agli utenti di creare splendide immagini, e il workflow Instant HDR di Sony, eliminando la necessità di color grading.

Inoltre, il PXW-Z280 presenta funzionalità di rete avanzate per consentire un workflow di ENG (Electric News Gathering) wireless sicuro e senza interruzioni. Basato sulla tecnologia sviluppata per il servizio su cloud ENG di Sony, XDCAM air, il nuovo camcorder utilizza il QoS (Quality of Service) di Sony per la distribuzione dal vivo dei contenuti broadcast di alta qualità. Dispone di una connessione Dual-link con operazioni di multiplexing di due reti cellulari, in grado di assegnare metadati di programmazione (Planning Metadata) e di navigare e scaricare/caricare i clip sul camcorder da stazioni broadcast remote attraverso il cloud. In aggiunta, per fornire agli utenti una maggiore flessibilità di produzione, il modulo Wi-Fi integrato e il connettore Ethernet consentono un trasferimento dati ibrido Wireless/Cablato, il controllo remoto e il monitoraggio da una vasta gamma di dispositivi, compresi smartphone, tablet e desktop.

Una vasta gamma di formati, inclusi XAVC Intra/Long, MPEG HD422, MPEG HD e DVCAM, sono disponibili per supportare i workflow stabiliti. Il PXW-Z280 dispone inoltre di diverse interfacce per soddisfare le esigenze degli utenti professionali. Con l’aggiunta di un adattatore opzionale, le schede SxS e SD possono essere utilizzate per la registrazione, offrendo agli utenti la flessibilità necessaria nel moderno ambiente di broadcast. La registrazione audio a quattro canali con controlli del volume indipendenti e un microfono con supporto MI consentono un controllo preciso dell’audio con ingresso esterno. Il doppio supporto MI offre una connessione senza cavo con il ricevitore microfono wireless di Sony della serie UWP-D e, al contempo, consente di utilizzare un illuminatore. L’uscita 12G-SDI permette un trasferimento 4K a 50p/60p su lunghe distanze con un singolo cavo BNC.

 

Il nuovo camcorder PXW-Z190 sarà disponibile da settembre 2018 mentre il e il PXW-Z-280 è previsto per luglio 2018.

Queste le altre novità Sony presentate al NAB 2018

Soluzione per la produzione Live IP

La Soluzione per la Produzione Live IP di Sony offre una moderna alternativa alla separazione delle infrastrutture esistenti su SDI per la produzione live e IP basata su file, realizzando una rete IP singola e unificata. Riduce i costi delle apparecchiature e delinea un logico percorso di aggiornamento verso 4K, HFR, 8K e oltre. L’IP si sta diffondendo tra i broadcaster di tutto il mondo. Sony è all’avanguardia in questo settore con la sua Networked Media Interface.  Sony sta investendo nel futuro dell’interoperabilità IP Live con standard del settore come il supporto dei protocolli SMPTE ST 2110 e NMOS IS-04/05.

Sony integra SMPTE ST 2110 tra le infrastrutture esistenti e i nuovi prodotti, classificandosi tra i primi produttori a rendere compatibile l’intera gamma di prodotti IP con ST 2110. Oltre alla collaborazione con molti produttori di IP switch, Sony e Cisco hanno annunciato una nuova collaborazione a livello globale per creare le tecnologie di rete IP per applicazioni di produzione live 4K/HD nei settori broadcast, media e intrattenimento. L’accordo tra le due società offrirà ai clienti di tutto il mondo una gamma ancora più ampia di sistemi IP flessibili, collaudati e affidabili.

Sony sta ampliando il proprio sistema di Produzione IP Live con una nuova unità di controllo della telecamera, l’HDCU-3100. La dimensione da 1,5 U dell’unità di controllo della telecamera compatta a fibra ottica fornisce funzionalità IP alle system camera Sony, dai modelli di punta come HDC-4300 4K con la serie BPU-4000, compresa la nuova

, alla serie HDC-2000 e alle system camera HSC a fibra ottica. In combinazione con una nuova scheda opzionale HKCU-SFP30, l’HDCU-3100 è in grado di supportare la serie di standard SMPTE ST 2110 per supporti professionali su rete IP gestita. Tutte le funzionalità essenziali necessarie per la produzione live, tra cui tally, intercom e video di ritorno, possono essere fornite tramite IP. In futuro, è previsto il supporto delle specifiche NMOS IS-04/05.

L’ampliamento della serie XV di Sony con il nuovo switcher di produzione live, XVS-9000, è progettato per soddisfare le esigenze di produzione avanzata 4K e HD in vista dell’aumento di contenuti HDR (High Dynamic Range). L’XVS-9000 offre fino a 80 ingressi e 40 uscite in 4K e fino a 160 ingressi e 80 uscite in HD.  La serie XVS supporterà una scelta flessibile di interfacce sia per l’IP (SMPTE ST 2110) sia per 12G-SDI in 4K, come pure il sistema ibrido di entrambi, per i grandi eventi sportivi e di intrattenimento.

Soluzione di archiviazione

Sony sta lanciando la recente generazione dei propri Sistemi Optical Disc Archive e annuncia nuovi accordi con aziende partner. Qualstar Corporation partecipa a un accordo di sviluppo (Product Development Agreement) con Sony per la realizzazione di una Enterprise Class Optical Disc Library, mentre Mitsubishi Chemical Media Co., Ltd ha firmato un contratto di licenza (License Agreement) con Sony per la produzione di cartucce Optical Disc Archive. Sony migliora ulteriormente l’Optical Disc Archive con una produzione stabile e una nuova aggiunta alla gamma di prodotti. Sony sta inoltre adottando un approccio “open platform” per promuovere un’ampia compatibilità, fornendo tecnologie e sostegno per incoraggiare altri produttori a sviluppare prodotti complementari per la tecnologia.

 

Soluzioni di monitoraggio

Andando incontro alle esigenze dei clienti che puntano alla produzione in 4K e HDR (High Dynamic Range), Sony ha rilasciato gli aggiornamenti firmware per il monitor di riferimento BVM-X300 e il monitor di visione PVM-X550.  La modalità a elevata luminosità (High Brightness Mode) è stata integrata nel modello PVM-X550 offrendo un range dinamico più ampio per riprodurre colori più realistici e ottimizzare la gradazione dei colori 4K con oltre il 180% di luminanza di picco in HDR rispetto all’attuale PVM-X550. Le caratteristiche comuni degli aggiornamenti di entrambi i modelli sono: due area marker flessibili (Flexible Area Markers) impostati liberamente su uno schermo 4K, la funzione Time Code in grado di visualizzare LTC e VITC nella parte superiore o inferiore dello schermo e una selezione di 8 nuove memorie di impostazione delle uscite (Input Setting) combinate con impostazioni dell’utente predefinite (User Preset), ognuna assegnabile a un pulsante funzione.

Aggiornamenti su tecnologia e prodotti

Sony è impegnata a dare supporto ai clienti per estendere la vita delle loro attuali tecnologie Sony introducendo costantemente nuovi aggiornamenti, che consentono di attivare nuove funzioni e prestazioni. Queste includono:

VENICE, la telecamera cinematografica full frame, che fa parte del sistema di nuova generazione CineAlta di Sony, la cui spedizione è iniziata 2 mesi fa, e che è già ben accettata dal mercato. A NAB, Sony mostrerà in anteprima le nuove funzioni di VENICE, tra cui il frame rate variabile e una modalità doppia base ISO 2500.

UHC-8300 di Sony: la prima telecamera 8K viene presentata negli Stati Uniti per la prima volta.  Il formato di ripresa 8K (7680 x 4320) a 120p offre riprese bilanciate ad alta risoluzione dall’incredibile profondità di campo e wide dynamic range, rendendola adatta per le riprese HDR. Può essere utilizzata non solo per produzione 8K ma anche 4K, generando uscite del segnale 8K, 4K e HD simultaneamente. La telecamera offre ai clienti una scelta completa. 

PXW-Z450: il versatile camcorder per produzione 4K è ora ancora più flessibile attraverso un recente aggiornamento del firmware per il supporto HDR che comprende riprese e registrazione S-Log3 di alta qualità, supporto della gamma di colori ITU-R BT.2020, come pure l’uscita HLG live.

HXC-FB80: l’ingresso accessibile verso il mondo della produzione live e in studio 4K- e HDR-Ready è basato su una piattaforma 3G-SDI con funzionalità 1080/59.94p. Il nuovo sistema si adatta a una vasta gamma di applicazioni commerciali in cui i professionisti necessitano di HD di alta qualità scalabile verso la produzione 4K e HDR.

Telecamera Alpha collegata a XDCAM air (dimostrazione): in risposta alle aspettative del mercato rispetto alla telecamera digitale mirrorless full frame per i reportage professionali, Alpha è presentata in collegamento con XDCAM air come possibilità futura.

Sistema Radiomicrofonico Wireless Digitale DWX: Sony Corporation ha collaborato con Blue Note Media Group per realizzare “Sony Hall”, la nuova sala concerti a New York inaugurata lo scorso marzo. La sala ospita artisti famosi a livello internazionale e di tutti i generi musicali. La Sony Hall è dotata del sistema microfonico wireless digitale della serie DWX, che fornisce una qualità audio elevata e un funzionamento affidabile, per migliorare le esperienze d’intrattenimento per il pubblico.

Per maggiori informazioni sulle tecnologie professionali di Sony presenti a NAB 2018 contatta la BL2Store o visita www.sony.com/professional.